15 - 17 May 2021 |Superstudio Più,Milano.
  • World Latte Art Champ 2019!

Manuela Fensore: I Segreti per Diventare Campione

martedì 29 ottobre 2019

A GIUGNO DI QUESTO ANNO, MANUELA FENSORE E' ANDATA A BERLINO PER PARTECIPARE AL "WORLD COFFEE EVENTS" DIVENTANDO LA CAMPIONESSA MONDIALE DI LATTE ART.

 

Un esempio di coraggio, testardaggine e forza d'animo sia per coloro che condividono lo stesso sogno sia per tutte le donne che non smettono di lottare per perseguire la loro realizzazione personale. Noi le abbiamo chiesto i suoi segreti per diventare una campionessa!


Ciao Manuela, non molto tempo fa ti abbiamo chiesto cosa significa essere una “Women in Coffee” e tu ci hai risposto: “veramente io mi sento più una donna della Latte Art”. Cosa intendevi precisamente?

Bè sono una ragazza che si diverte a cercare e ricercare figure e creazioni per poi riportarle in una tazza o da cappuccino o da espresso, perché è una cosa che mi piace tanto come l’arte in generale. Mi stuzzica molto di più riuscire a disegnare con solo l’utilizzo della lattiera.

Che cosa rappresenta la Latte Art per te?​

Indubbiamente rappresenta un po’ uno stile di vita differente. E’ una passione che mi ha tirato fuori da un periodo veramente difficile e nonostante tutto – perché penso ci siano problemi di alti e bassi per chiunque - continua ancora oggi ad aiutarmi. E’ una passione che credo che difficilmente mollerò, per il semplice fatto che mi estranea da ciò che sono e dalle problematiche della vita. Anzi…le verso in una tazza sotto forma di arte ma non in un modo troppo triste perché non mi piace, ma preferisco sempre quella linea sottile tra realtà e fantasia.

Manuela-Fensore-2.jpg

E’cambiata la tua vita dopo che sei diventata la Campionessa del Mondo di Latte Art?

Assolutamente si mi ha stravolto totalmente la vita, nonostante sia anche mamma.  Faccio fatica ad incastrare orario di lavoro con il tempo da dedicare a mio figlio, ma quando lui mi dice: “grazie mamma che lavori per me” oppure: “sei la campiona del mondo” mi ripaga di tutto. Vincere mi ha aperto molte porte, sia in Italia che all’estero ma questo lo devo a tutta la mia costanza e dedizione che fino ad oggi ho dato per la Latte Art.

Che consiglio vuoi dare a tutti quei ragazzi che sono appassionati di Latte Art e che vorrebbero partecipare alle gare?

Indubbiamente mai mollare un sogno come raggiungere un palco molto ambito - che penso sia il sogno di qualsiasi competitor- e mai mollare l’allenamento anche quando si è stanchi. La costanza e la dedizione ci devono essere sempre, è lì che si vede quando si ha passione. Indubbiamente non bisogna essere eroi, bisogna un minimo sfiorare l’idea del sacrificio. Se si fa allora si sfiora anche l’idea di potercela fare. Non è scontato e l’ho provato sulla mia pelle. Bisogna prepararsi alla perfezione per riuscire ad essere anche quel poco meno perfetti in gara per poi riuscire a raggiungere il proprio obiettivo. Purtroppo l’emozione gioca brutti scherzi!

Il momento più bello del mondiale?

E’ stato con la mia coach Chiara Bergonzi: E’ bastato solo uno sguardo tra di noi per capire di avercela fatta! Si è precipitata da me prendendomi in braccio. Penso che quello sia stato il momento più bello di tutta la competizione, ma non perché il resto non sia importante, ma perché insieme avevamo un obiettivo. L’obiettivo che avevo io era di riscattare Chiara attraverso me. E’ una competitor e coach molto valida che oggi ho la fortuna di conoscere come persona e che risceglierei altre dieci volte.

Che ne pensi della Latte Art in Italia?

La latte Art si sta espandendo, sta crescendo e questo è grazie a tutti i formatori che nel loro piccolo continuano a tramandare la loro passione. In Italia la Latte Art si è evoluta ed è arrivata ad un livello così alto che si fa fatica a capire o ad avere una previsione di chi può essere il prossimo campione italiano.

I tuoi progetti?

Indubbiamente aprire un Academy che sia anche sotto forma di “Gym della Latte Art”, per offrire uno spazio in cui allenarsi a tutti i competitors che ne avessero voglia o bisogno e quindi continuare nella formazione.
 

Manuela sarà presente tutti i giorni del Milan Coffee Festival (30 nov – 2 dic) nello spazio della Latte ART LIVE per farci vivere momenti di puro show e farà parte del team della “Women in Coffee” sabato 30 Novembre.
 


 

Ricevi aggiornamenti
Sei un professionista del settore HoReCa?

Please select a language:  

Enter security code:
 Security code

Proudly Supported By:
Roast Masters:
Latte Art Live Partners:
Media Partners
Location
Superstudio Più
Via Tortona 27
20144 Milan
Iatly
Social Media
Facebook
Instagram
Details
Registered in England
No. 6754003
VAT No. GB 126 022263
Terms & Conditions
Privacy Policy
Contact
Email: info@milancoffeefestival.com

© Allegra Events Ltd 2020.